Passa ai contenuti principali

I signori dei Sith




TITOLO: I signori dei Sith
AUTORE: Paul S. Kemp
GENERE: Fantascienza
PREZZO: 19,90 euro
PREZZO EBOOK: 9,49 euro (solo in inglese)
CASA EDITRICE: Multiplayer Edizioni

TRAMA
Sul pianeta Ryloth, risorsa cruciale dell’Impero per i suoi schiavi e per la droga chiamata “spezia”, è sorto un forte movimento di resistenza guidato da Cham Syndulla, un combattente idealista, e da Isval, una ex schiava desiderosa di vendetta. L’imperatore Palpatine, comunque, non intende rinunciare a quel mondo, costi quel che costi, e nessuno può osare intimidirlo o sfidarlo. Accompagnato dal suo spietato discepolo Darth Vader, affronterà la missione personalmente, per assicurarsi che tutto vada secondo i suoi piani.
Syndulla e Isval avranno l’opportunità di colpire al cuore la mostruosa tirannia che sta sconvolgendo la galassia. Per l’Imperatore e Darth Vader, invece, Ryloth diventerà qualcosa di più che un pianeta su cui sedare un’insurrezione: quando un’imboscata li costringerà a un atterraggio di fortuna in un territorio inospitale, dove li attendono i combattenti della resistenza, i due Sith dovranno mettere veramente alla prova il loro legame. Armati soltanto delle loro spade laser e del Lato Oscuro della Forza, e potendo contare solo l’uno sull’altro, Maestro e discepolo dovranno decidere se quel legame brutale li renderà alleati vittoriosi o avversari mortali.

RECENSIONE
Paul S. Kemp è sempre una garanzia.
Autore di altri romanzi legati alla saga di Star Wars, oltre che di una nota serie di libri fantasy, ha uno stile accattivante, sa come gestire i personaggi e il ritmo dei suoi libri è sempre incalzante.
Anche con questo romanzo centra in pieno l’obiettivo.
Gli ingredienti di un’ottima storia ci sono tutti: Vader e l’Imperatore si trovano su Ryloth (non tanto per caso) e mettono alla prova il loro legame apprendista/maestro lottando contro Cham, Isval e la loro squadra di Twi Lek che non vogliono stare né con l’Impero, né con la Ribellione che sta nascendo.
Dall’altra parte abbiamo Moff Mors, una donna all’apparenza insensibile e sorda a qualsiasi sentimento ma in realtà molto più profonda e complessa di quanto sembri, e il corrotto vice comandante Belkor Dray.
Non svelo il finale, poiché basta conoscere la saga per immaginare come termini questo libro situato fra Episodio III e IV.
Cosa c’è dunque che non va?
Personalmente non ho apprezzato l’idea della “spezia”, che richiama troppo banalmente l’opera “Dune” di Frank Herbert, né gli scarsi riferimenti (a volte errati, poiché secondo il filone classico Vader non ha mai avuto apprendisti. Ashoka è un’invenzione della serie animata, senza la quale si sta benissimo) al passato di Vader. Avrei apprezzato più pensieri in merito a Padmé e Obi Wan.
Avrei anche apprezzato maggiori approfondimenti su Moff Mors: finalmente un personaggio lesbico e poi niente, c’è solo un minuscolo accenno al fatto che era sposata con un’altra donna.
Fa niente, questi sono pensieri personali.
Ciò che funziona male è la traduzione.
Ho letto prima la versione in inglese e poi quella italiana, nutrendo grandi speranze.
Speranze che sono state disilluse da aggettivi che ridondano, periodi affrettati, verbi scritti male come “zumare” (a parte che semmai si scrive “zoomare”, ma fa schifo usare un bellissimo “ingrandire l’immagine”?) e dulcis in fundo l’uso sbagliato di “quello/a”.
Come si possono tradurre delle frasi con “disse quello” oppure “Vader e quello” (riferito all’Imperatore, che vi fulmini tutti!) o ancora “l’Imperatore, rivolgendosi a quella” (il “lei” non andava bene. Oppure, ancora meglio, usare il nome del personaggio?) ?
Si perde la poesia dell’italiano, la bellezza di una traduzione fatta come si deve.
E questo, mi dispiace, fa perdere punti al libro che secondo me merita un “ni, leggere senza grandi aspettative” e non un bel “sì, si può leggere con piacere”.

GIUDIZIO
Peccato davvero per la traduzione.

Commenti

  1. concordo con te la traduzione nei libri stranieri è tutto perché se il traduttore non sa rendere anche certi giochi di parole della lingua madre dello scrittore o come in questo caso, quasi manifesta una fretta nel tradurre dei termini e delle frasi, purtroppo il lettore italiano che non può leggere il libro in lingua originale riceve un serio nocumento e non si fa l'idea giusta del libro che ha letto. Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, come accade coi fumetti!
      Io parlo inglese e va bene, ma chi non può?
      E chi magari ha difficoltà e preferisce comunque leggere in italiano?
      Poi, visto i prezzi di questi libri, un po' di attenzione in più alla traduzione sarebbe d'obbligo.
      Baci!

      Elimina

Posta un commento

Larga la foglia, stretta la via: dite la vostra che ho detto la mia.

Post popolari in questo blog

Solo un uomo

TITOLO: Solo un uomo AUTORE: Francesca A. Vanni GENERE: Romanzo Introspettivo PREZZO: 3,99 euro PREZZO EBOOK: 1,49 euro CASA EDITRICE: StreetLib Selfpublishing
TRAMA Sembra un giorno come tanti altri, sul monte del Golgota. Tre croci si stagliano contro il cielo scuro e ad una di esse è inchiodato un uomo di nome Yeshua che tutti chiamano il Re dei Giudei, il figlio di Yahweh. In questo breve romanzo, Francesca A. Vanni ci mostra la sua personale visione della passione di Cristo, mettendo nero su bianco quelli che forse sono stati i pensieri del Messia con sensibilità e una grande capacità introspettiva.

RECENSIONE Parlare della storia di Gesù Cristo non è facile, cimentarsi in un argomento delicato e spinoso come la Passione men che meno. Eppure Francesca A. Vanni ci riesce e lo fa con una delicatezza sorprendente, guidandoci alla scoperta di un Figlio di Dio completamente nuovo, diverso da quello che le Scritture sono solite presentarci. Umano e divino, capace di amore ma anche di odio, pieno di…

I Racconti del Mistero

TITOLO: I Racconti del Mistero AUTORE: Maria Pace GENERE: Antologia di racconti PREZZO: / PREZZO EBOOK: 3,17 euro CASA EDITRICE: Amazon
TRAMA “Mistero”, recita il Dizionario, é quanto rimane escluso dalle normali possibilità intuitive dell'intelletto umano, provocando una reazione di incertezza non necessariamente ansiosa e talvolta non priva di fascino: come i misteri della natura o il cuore della donna.
E continua: cosa, fatto inspiegabile, come la morte o la reincarnazione. Ma anche: detto
oscuro e perfino ambiguo che sotto il velame della parole nasconde un significato allegorico.


RECENSIONE Se vi aspettate un fantasy o un horror, allora questo non è il libro che fa per voi. Questa antologia di racconti scritti da Maria Pace indaga nel mistero in senso trasversale, creando situazioni affascinanti, ambigue, a volte sinistre e pericolose in una sorta di romanzo simil kafkiano in cui il lettore dovrà destreggiarsi abilmente. Dove si cela il mistero? Nei personaggi di questi racconti che con…

Domani le stelle

TITOLO: Domani le stelle AUTORE: Orson Scott Card GENERE: Fantascienza PREZZO: 6,00 euro PREZZO EBOOK:  / CASA EDITRICE: (Urania) Mondadori
TRAMA Jason Worthing, un pilota swipe (dotato di poteri telepatici) viene esiliato su un mondo vergine in cui deve, da zero costruire una colonia con una manciata di persone al suo seguito, per lo più criminali e reietti come lui.
L’unica cosa che funziona nella sua astronave è il somec, un narcotico che lo rende capace di dormire per secoli e “ritornare” a controllare i progressi della sua gente.
Col passare dei secoli la colonia cresce, si espande, diventa civiltà, scopre la tecnologia, ricevendo ogni tanto le “visite” di Jason che ad ogni comparsa li giudica e regala altre preziose conoscenze. Fino a che Jason decide di andare a dormire per sempre nella sua astronave, ma non tutto procede come aveva programmato...

RECENSIONE Domani le stelle è un romanzo di Orson Scott Card, autore poco noto in Italia di cui pochi dei suoi libri sono stati pubblicati pe…